Continua la mobilitazione contro il progetto del MIUR- CONI “Scuole aperte allo sport”. La petizione “Ora basta: No all’appalto dell’attività sportiva scolastica al CONI, da parte del MIUR” ha raccolto quasi 16 mila firme e la raccolta continua. Ma non basta, la mobilitazione si allarga alle scuole che (in via sperimentale 1 per provincia) dovrebbero essere sede della iniziativa per il 2018. Vi alleghiamo parte della nota inviata dal presidente dell’AVIEF di Vicenza ai colleghi vicentini: Ciao a tutti Vi comunico che, grazie alla disponibilità della Dirigente dell'I.C. Monte Pasubio di Torrebelvicino e alla solidarietà dei colleghi di educazione fisica della scuola, siamo riusciti a fermare la sperimentazione nella provincia di Vicenza del progetto "Scuole aperte allo sport", quello che permetteva ai tecnici delle federazioni sportive di "affiancare" l'insegnante di educazione fisica durante le ore di lezione relegandolo ad un ruolo di "gregario" !

Comunicato capdi 23 gennaio 2018 (184 KB)